Karura Ou - RG Veda

Questo costume è stato il mio sogno per anni! Ne feci una versione un po' bruttina già nel 2006, non ero molto esperta e lo realizzai in pochissimo tempo e senza conoscere i materiali e le tecniche... venne una schifezza che ho censurato per sempre!!! XD

Nel mio cuore desideravo ormai da un po' di rifarla come andava fatta, e così per l'ultimo nostro anno di WCS abbiamo deciso di realizzare proprio la coppia tratta da RG-Veda, con questi costumi poco conosciuti e particolari che ci avevano fatto impazzire già da tempo^^

Come noterete il costume è rivisitato, sotto alcuni punti di vista mi piace molto aggiungere un tocco personale ai miei abiti, e così ho scelto una stoffa broccata azzurra per il corpetto, dello schiffon celeste e del pizzo bianco per il mantello e l'abito, che così sarebbe risultato molto più luminoso e scenico, con un mantello ampio e decorato che avrebbe arricchito tutto quanto!

In più ho voluto seguire i disegni del broccato con delle gemme hot fix molto piccine, che potessero riflettere la luce quel tanto che bastava da dare ancora più senso di luminosità!

Per le parti in armatura  ho usato forex e foam come al solito, sono state dipinte a smalto con una bomboletta metallizzata celeste il cui colore mi manda letteralmente fuori di testa!

Come immaginerete la parte più complicata è stata il pennuto!

Il problema principale era farlo stare su una spalla sola, e soprattutto far entrare tutto nei 13 cm che la mia spalla offriva XD

E, devo dire, è stata una vera faticaccia!! Ho creato uno schienale in forex sagomato attorno alla mia schiena e ad entrambe le spalle, dopodichè ci ho fissato delle stringhe di tessuto non elasticizzato con delle chiusure clic-clac  sotto al seno e sul punto vita.. una vera imbracatura da paracadutista XD sulla spalla interessata ho forato il forex e ho applicato delle lunghissime viti con bulloni che, fuoriuscendo dalla spalla si sarebbero andate a infilare nelle zampe di Ettore (gli abbiamo dato questo nome XD) che erano formate da due tubi in metallo fossati a "U" all'interno del corpo stesso del volatile in modo da tenerlo abbastanza fermo.

Poco più in là c'erano altre due viti che avevano lo scopo di tener ferma la spallina, che altrimenti avrebbe teso a scivolare sbattendo contro la zampa del pennuto, mi avrebbe creato problemi di movimento e sarebbe stata totalmente antiestetica!

Tutto ciò faceva in modo che Ettore stesse fermo al suo posto mentre io mi muovevo, combattevo, correvo e tutto il resto! Tuttavia è stata anche la cosa più scomoda, dolorosa e torturante che io abbia mai indossato in vita mia!XD Le cinghie sul costato e sulla vita stringevano molto per sostenere tutto quel peso (sembrerà assurdo, ma era tutto realizzato in polistirolo e piume!quello che pesava erano i pezzi in metallo e la colla che avevo usato per attaccare le piume e le piume stesse, tutte insieme, raggiungevano anche loro un certo peso!@.@)   e proprio per questo motivo non ho avuto una strabiliante autonomia! Mi sono cambiata praticamente subito appena fatta la scenetta, non avevo mai provato dei dolori così forti indossando un costume, stavolta mi sono resa conto di aver davvero esagerato °__°

(e già che ci sono ringrazio Sandro per avermi soccorso con l'imbracatura, dato che da sola avevo difficoltà a sfilarmela!)

 

Dato che Karura usa la forza del vento, ho immaginato di creare delle armi che potessero ricordarla! e così ho usato delle lame estraibili con veli e organza azzurri e bianchi attaccati alle estremità! E...tutto sommato facevano il loro dovere!!;)

 

Photo By: Massimiliano Pellegrini, Sandro Sebastiani

Model: Giulia Presti